Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

10.29-31 Leonardo – No Gravity

Data:

29/10/2019


10.29-31 Leonardo – No Gravity

In occasione del 500° anniversario dalla morte di Leonardo da Vinci (1452-1519), la compagnia No Gravity porta in Cina lo spettacolo Leonardo, che si terrà il 29 ottobre al Grand Theatre di Wuxi e il 30 e 31 ottobre a Shanghai presso la Shangyin Opera House. Gli artisti utilizzano il corpo umano, una macchina perfetta creata dalla natura, per creare complesse raffigurazioni allegoriche ispirate alle idee platoniche.

Prendendo spunto da famosi dipinti leonardeschi, questi elaborati tableaux vivants stabiliscono un continuo rapporto tra metafisico e immanente, tra leggerezza e profondità, in una spettacolare ricerca di equilibrio, continuamente riuscita e continuamente frustrata. I danzatori fluttuano, simulando l’assenza di gravità, accompagnati dalla musica suonata durante le feste che animavano le sfarzose corti rinascimentali. I grandi artisti italiani del Rinascimento spesso venivano chiamati a dare il loro contributo alla decorazione degli spazi della corte, al disegno delle acconciature e dei vestiti di dame e cavalieri, alla realizzazione di scenografie teatrali e naturalmente all’allestimento delle feste più importanti, grandi occasioni per i sovrani di mostrare al mondo la propria potenza e magnificenza. Tra le molte, restò memorabile la cosiddetta “Festa del Paradiso” offerta il 13 gennaio 1490 da Ludovico il Moro a celebrare il matrimonio tra suo nipote Gian Galeazzo Sforza, duca di Milano, e Isabella d’Aragona, nipote del re di Napoli. Di organizzare il non modesto intrattenimento fu appunto incaricato Leonardo, all’epoca residente a Milano.

Nella solenne cornice del Castello Sforzesco, sede della Corte, gli invitati furono sorpresi e incantati dal profluvio di illusioni e di effetti scenici, tra cui una riproduzione del movimento dei cieli attorno al paradiso, al tempo posto al centro dell’universo: un’ingegnosa macchina di ferro faceva orbitare intorno a sé otto ragazzi, rappresentanti i sette pianeti e la luna. Nella reinvenzione dei No Gravity, oltre ai numerosi riferimenti a dipinti e disegni di Leonardo, gioca un ruolo centrale l’attenzione per il concetto di sezione aurea, anche detta proporzione divina, la costante matematica che i rinascimentali ritrovavano in natura e nell’uomo, motivo di armonia e bellezza.

No Gravity

Il lavoro del gruppo trae ispirazione dal teatro rinascimentale e barocco, in una visione acrobatica della danza che vuole anche esplorare il rapporto tra l’uomo e la macchina proponendo una figurazione esteticamente affascinante. Meraviglia, illusione, bello e sogno: sono queste le parole d’ordine del direttore artistico Emiliano Pellisari. La compagnia ha già calcato le scene in Russia, Polonia, Spagna, Sud America e adesso torna di nuovo in Cina, ospite per la seconda volta dello Shanghai International Arts Festival, nel cui ambito nel 2016 aveva proposto lo spettacolo Trilogy: From Hell To Heaven, ispirato alla Divina Commedia di Dante Alighieri.

 

Spettacolo Leonardo:

29 ottobre ore 19:30 Wuxi Grand Theatre Per info: www.wxdjy.com.cn 

30-31 ottobre ore 19:30 Shangyin Opera House (Shanghai) Per info: http://piao.artsbird.com/#/project_detail/30916.html 

 

Informazioni

Data: Da Mar 29 Ott 2019 a Gio 31 Ott 2019

Orario: Alle 19:30

Ingresso : A pagamento


716