Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Visioni contemporanee: il cinema italiano a Nanchino (17-18 ottobre)

Data:

17/10/2018


Visioni contemporanee: il cinema italiano a Nanchino (17-18 ottobre)

XVIII Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

17 ottobre mercoledi'

ore 15.30 "La stoffa dei sogni"

ore 19.00 "Il cratere"

Luogo: Room 106, Università Normale di Nanchino Xianlin Campus (南京师范大学仙林校区)

la stoffa dei sogni

LA STOFFA DEI SOGNI di Gianfranco Cabiddu, 2016, 101’

Una tempesta scaraventa sull'isola dell'Asinara un gruppetto eterogeneo di naufraghi: quattro camorristi, le due guardie che li stavano accompagnando in penitenziario, e i quattro membri di una compagnia teatrale di giro. Tre dei camorristi decidono di spacciarsi per teatranti, con l'aiuto (riluttante) del capocomico Oreste Campese, per sfuggire alla cattura da parte del direttore del carcere. Ma De Caro, il direttore, è uomo diffidente, e sospetta subito che la compagnia Campese ospiti qualcuno dei carcerandi sopravvissuti al naufragio.

il cratere

IL CRATERE di Silvia Luzi e Luca Bellino, 2017, 93’

Sharon, 13 anni, è l'unica speranza di riscatto per suo padre Rosario, proprietario di una bancarella da luna park. La ragazzina infatti sa cantare, nello stile neomelodico napoletano che può apparire come il biglietto di ingresso per il successo a certe latitudini, dunque fin da quando era bambina si esibisce davanti ai clienti della bancarella del padre. Ma Rosario vuole di più......

Sottotitoli in cinese a cura di Xu Miaomiao, borsista Progetto Erasmus+ in collaborazione con il Dipartimento di Italianistica dell'Università Normale di Nanchino e l'Università "L'Orientale" di Napoli.

 

18 ottobre giovedi'

ore 10.30 "Manuel" di Dario Albertini (2017)

Luogo: Communication University of China, Nanjing

manuel

Manuel, al compimento dei diciotto anni esce dall'istituto per minori privi di un sostegno familiare e deve reinserirsi in un mondo da cui è stato a lungo lontano. Sua madre, che è in carcere, può sperare di ottenere gli arresti domiciliari solo se lui accetta di prenderla in carico. Si tratta di una responsabilità non di poco conto.

 

Informazioni

Data: Da Mer 17 Ott 2018 a Gio 18 Ott 2018

In collaborazione con : IIC Shanghai (意大利驻沪总领事馆文化处)

Ingresso : Libero


642