Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

19ma Giornata del Contemporaneo: Mostra “Oltre i Confini”

poster(1)

In occasione della 19ma Giornata del Contemporaneo l’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai e il Consolato Generale d’Italia a Shanghai sono lieti di presentare la mostra collettiva “Oltre i confini” presso la Diyuan Art Gallery di Jiaxing, Zhejiang (21.10.2023-04.02.2024)

La mostra si concentra sull’esplorazione dell’influenza dei contatti culturali su cinque artisti italiani residenti e attivi in Cina: Alice Melloni, Barbara Vaccaro, Orlando Daga, Daniel Espen e Stefano Galli. Approfondisce le intricate interazioni tra oggetti, identità e cultura, al tempo stesso  evidenzia i confini che separano oggetti, individui e culture stesse. Questa esposizione celebra la diversità e l’innovazione degli artisti, mettendo in luce come abbiano esteso i limiti della loro creatività, dando vita a opere d’arte senza confini.

Gli artisti utilizzano una vasta gamma di materiali multimediali per reinterpretare le forme visive delle due culture, fondendo con maestria le intricate differenze culturali e conferendo nuovi significati a ogni forma artistica. La cultura evolve costantemente grazie alla comunicazione, agli incontri, alla fusione e all’interazione. Inevitabilmente, nel contesto dello sviluppo artistico, si manifesta una sorta di superamento dei confini culturali. Ci auguriamo che attraverso questa esposizione il pubblico possa percepire profondamente la “concordia senza disparità” tra culture diverse.

Gli artisti sfruttano una vasta gamma di mezzi multimediali per reinterpretare le espressioni visive delle due culture, abilmente fondono le intricate differenze culturali e infondono nuovi significati in ogni opera d’arte. La cultura è in costante evoluzione grazie alla comunicazione, agli incontri, alla fusione e all’interazione. Inevitabilmente, nell’ambito dello sviluppo artistico, emerge una sorta di superamento dei confini culturali. Ci auspichiamo che questa mostra consenta al pubblico di cogliere profondamente la “concordanza senza disuguaglianze” tra culture diverse.

La 19ma edizione della Giornata del Contemporaneo è promossa dall’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea Italiani (AMACI) con il sostegno della Direzione Generale per la Creatività Contemporanea del Ministero della Cultura e in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Alice Melloni: con una vasta esperienza nell’ambito artistico, Alice si dedica alla creazione di sculture in miniatura. Le sue opere uniscono abilmente diverse tecniche artistiche per trasmettere emozioni e desideri.

Barbara Vaccaro: Barbara focalizza la sua arte sulla bellezza della natura, espressa attraverso motivi e colori. I suoi lavori traggono ispirazione dalla fusione delle culture cinese e italiana, e comunicano pensieri, emozioni e visioni naturali.

Orlando Daga: (www.orlandodaga.it)  Orlando proviene da una famiglia di artisti e le sue opere riflettono profonde riflessioni sulla condizione umana e sulla costruzione dei social network. La filosofia cinese ha esercitato un’influenza significativa sul suo lavoro, con le idee orientali che si integrano armoniosamente nelle sue opere.

Stefano Galli: Nel suo lavoro, Stefano integra l’osservazione naturale, la percezione e l’immaginazione per esprimere la bellezza della natura attraverso una varietà di mezzi, tra cui la pittura tradizionale e l’arte digitale.

Daniel Espen: Nato in una famiglia di artisti, Daniel è sia compositore che pittore. Le sue opere mettono in evidenza la materia e la forza interiore, caratterizzandosi per pennellate decise e pulite.