Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Italy the Home of Science, un ciclo di conferenze

In occasione del VII Centenario della morte di Dante Alighieri (1321-2021), l’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai, l’Association of Italian Scholars in China (AAIIC), WhyWhyArt e European Art and Science Association (EASA) sono lieti di organizzare un ciclo di conferenze intitolato Italy the Home of Science.
La visione profonda di Dante del Paradiso, dell’Inferno e del viaggio umano attraverso diversi cerchi e sfere ha lasciato un segno eterno su come pensiamo la vita umana e la vediamo proiettata sul paesaggio esterno. In questo senso le opere di Dante erano “contemporanee” al suo tempo, e sono contemporanee ancora oggi.
Introdotto da Zane Mellupe, Vicepresidente dell’European Art and Science Association, e presentato da Francesco D’Arelli, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Shanghai, contribuiscono al forum i seguenti relatori:

Yifang Wang (IHEP Beijing), About scientific collaboration between Italy and China
Yongshi Wu (University of Utah), My collaboration with 2021 Nobel prize for Physics Giorgio Parisi
Andrey Varlamov (SPIN-CNR), Historical excursus about the origins of the western scientific thought, from the ancient Greece to present time, passing by Florence
Davide Orazio Lombardo (NYU Shanghai), The cultural and social milieu of Florence in the XIV-XVI centuries
Wang Jie (Jiao Tong University), Intellectual property rights in the Republic of Venice at the onset of the Renaissance